Home
ISP.NET by Computer Line S.r.l.
 

  Accesso all'Area utenti Accesso all'Area utenti Accesso al servizio Help desk Accesso al servizio Help desk Paga online le tue fatture Paga online le tue fatture

Chiudi X
www.  .
Posta Elettronica Certificata
Posta Elettronica Certificata

La posta elettronica certificata (PEC) è uno strumento che permette di dare, ad un messaggio di posta elettonica, lo stesso valore di una raccomandata con ricevuta di ritorno tradizionale. La PEC inoltre garantisce la tracciabilità ed inviolabilità dei messaggi, quindi onnipresente sicurezza delle comunicazioni, è proprio il valore legale che viene riconosciuto alle mail certificate che la rende opponibile come prove in caso giudiziario. La PEC consente di accertare in maniera inequivocabile l'identità dell'Ente o dell'Azienda che ha inviato il messaggio e di verificare che questo sia stato correttamente recapitato. Il servizio PEC, per sua stessa natura, mostra una serie considerevole di vantaggi rispetto alla raccomandata con ricevuta di ritorno tradizionale.

I principali sono:

  • Ogni formato digitale può essere inviato tramite posta elettronica certificata.
  • L'avvenuta consegna della mail viene garantita, nel caso non sia possibile consegnare il messaggio l'utente viene informato.
  • I messaggi hanno validità legale
  • Vi è certezza sulla provenienza e sulla destinazione dei messaggi
  • L'invio dei messaggi ha mediamente costi decisamente inferiori a quello delle raccomandate
  • I messaggi possono essere consultati da ogni computer connesso a internet

 

Funzionamento

Una descrizione più tecnica e approfondita delle operazioni che vengono svolte all’interno della posta elettronica certificata e finalizzate ad aumentarne la tracciabilità, l’affidabilità e la sicurezza del sistema, è contenuta nella normativa tecnica di riferimento (Decreto Ministeriale 2 novembre 2005, “Regole tecniche per la formazione, la trasmissione e la validazione, anche temporale, della posta elettronica certificata” e allegato). In modo sommario è comunque possibile individuare alcuni comportamenti specifici della PEC, indicati di seguito. Alla trasmissione di un messaggio PEC partecipano diverse entità:

  • Il mittente, che vuole inviare un messaggio PEC
  • Il destinatario, al quale il mittente vuole recapitare il messaggio PEC
  • Il gestore del mittente, che mantiene un rapporto contrattuale con il mittente per quanto riguarda i servizi PEC
  • Il gestore del destinatario, che mantiene un rapporto contrattuale con il destinatario per quanto riguarda i servizi PEC
  • La rete internet (più in generale la rete di comunicazione)
  • Il messaggio PEC Si ponga quindi il caso di un invio di messaggio PEC corretto da parte del mittente, il corretto funzionamento dei gestori mittente e destinatario e la corretta consegna del messaggio PEC nella casella del destinatario. In questo caso il processo che guida la trasmissione di un messaggio PEC segue i seguenti passi:
  • Il mittente predispone il messaggio PEC e lo sottopone al gestore mittente. Il gestore mittente riconoscerà il mittente solo dopo la sua autenticazione, ad esempio attraverso l’inserimento di user name e password.
  • Il gestore mittente verifica la correttezza formale del messaggio PEC e, in caso positivo, restituisce al mittente la ricevuta di accettazione come riconoscimento dell’avvenuto invio del messaggio.
  • Il gestore mittente invia il messaggio al gestore destinatario inserendolo in una busta di trasporto firmata per permettere al gestore destinatario di verificarne l’inalterabilità durante il trasporto.
  • Il gestore destinatario, una volta ricevuto il messaggio PEC, consegnerà al gestore mittente una ricevuta di presa in carico che attesta il passaggio di consegne tra i due gestori. Il gestore destinatario verifica in fase di ricezione la correttezza del messaggio e si accerta che non siano presenti virus informatici.
  • Nel caso il messaggio superi i suddetti controlli, viene consegnato alla casella di posta del destinatario che può quindi leggerne il contenuto. E’ importante sottolineare che la posta elettronica certificata offre la garanzia della consegna del messaggio e non della sua lettura da parte del destinatario. In altre parole nulla è detto sul fatto che il destinatario abbia letto o meno il messaggio PEC, ma si hanno garanzie sull’avvenuto recapito. Riassumendo quindi nel circuito PEC vengono rilasciate tre ricevute ai fini della certificazione del messaggio di posta elettronica certificata:
  • Di accettazione, che attesta l'avvenuto invio della mail dal gestore di posta elettronica certificata del mittente.
  • Di presa in carico, che attesta il passaggio di responsabilità tra due distinti gestori di posta certificata, mittente e destinatario. Questa ricevuta viene scambiata tra i due gestori e non viene percepita dagli utilizzatori del servizio.
  • Di avvenuta consegna, che attesta che il messaggio è giunto a buon fine e che il destinatario ne ha piena disponibilità nella sua casella (anche se non ha ancora visto il messaggio). In caso di situazione negativa esistono inoltre tre tipi di avvisi rilasciati dal sistema PEC:
  • Di non accettazione (per virus o utilizzo di un mittente falso o utilizzo di destinatari in copia nascosta, vietati dalla PEC, o altri problemi).
  • Di mancata consegna, che sarà inviata al mittente entro 24 ore.
  • Di rilevazione di virus informatici. Si aggiunge che i messaggi in ingresso al sistema PEC possono essere “imbustati” dal gestore in due differenti tipologie di buste:
  • Di trasporto, se il messaggio proviene da una casella di PEC e supera tutti i controlli di esistenza, provenienza e validità della firma
  • Di anomalia, se il messaggio proviene da una casella email non-PEC oppure è malformato Si aggiunge che i gestori e i domini da loro gestiti, in virtù del quadro normativo di riferimento di seguito descritto, sono tutti censiti all'interno di una apposita struttura. Pertanto viene istituito un sistema di fiducia fondamentale per offrire all'utente tutte le garanzie di sicurezza caratteristiche di questo servizio.

 Info e Costi

Descrizione

Attivazione

Rinnovo

     

Prezzo standard
nome.utente@legalmail.it

€ 27,00/anno

€ 27,00/anno

Archivio di Sicurezza aggiuntivo (BLOCCO 1GB)

€ 27,00/anno

€ 27,00/anno

Personalizzazione del sotto domino legalmail
nome.utente@nomeimpresa.legalmail.it

€ 120,00/u.t.

 

Personalizzazione del sotto domino dell'impresa
nome.utente@cert.nomeimpresa.it

€ 350,00/u.t.

 

 Casella LegalmailPA (solo per pubbliche amministrazioni)

1Gb di spazio + 2Gb di Archivio di Siurezza + Notifica SMS

€ 145,00/anno  

 

 Modulistica

Descrizione

Download

   

Condizioni Generali


Modulo attivazione


Il modulo di attivazione debitamente compilato deve essere inviato mediante fax allo +39.095.7315583 o mediante e-mail a support@computerlinesrl.it.

Si ricorda che è necessario avere copia del documento di identità e codice fiscale.

 

     
   
     
© ISP.NET - Gruppo Computer Line S.r.l. - P.IVA 04021980877
   Realizzazione Kube by Computer Line S.r.l. Kube - Gruppo Computer Line S.r.l.
michael kors purses
Manolo Blahnik Pumps
cheap isabel marant boots
nike free shoes
Canada Goose Jackets man
Giuseppe Zanotti Loafers
christian louboutin shoes
ray ban online
roger vivier online store
roger vivier online store
barbour ferndown jacket 雪靴台灣 new balance 2014新款鞋子型錄